Descrizione

Il monitoraggio strutturale e delle deformazioni geofisiche è diventato, negli ultimi anni, sempre più importante per l'analisi ed il mantenimento di territori soggetti a forti rischi geologici. A questo scopo, Spaceexe ha sviluppato DEDALOS: un sistema GNSS completamente autonomo, volto al continuo monitoraggio delle deformazioni della superficie per essere usato in aree soggette a deformazioni causate da frane di pareti montagnose oppure su infrastrutture critiche (dighe, ponti, oleodotti, gasdotti o costruzioni) soggette a affondamento, subsidenze o più in generale a forze esterne che ne inficiano la stabilità.

DEDALOS beneficia di un lungo processo di R&S. In principio, DEDALOS è stato progettato per introdurre nel mercato una soluzione IoT low-cost, leggera e con bassi consumi energetici allo scopo di monitorare le deformazioni e rilevare preventivamente pericoli causati da fenomeni geofisici (frane, subsidenze, slittamenti, ecc.) oppure da attività umane (scavi, iniezioni/estrazioni di Gas naturali, ecc.). Successivamente, Spaceexe ha sviluppato un seconda versione di DEDALOS, chiamata DEDALOS-SAT.

DEDALOS SAT è volto al miglioramento del sistema DEDALOS, attraverso l'integrazione di un'interfaccia per la trasmissione satellitare allo scopo di fornire un back up alla rete di telecomunicazione terrestre. Un altro obiettivo del progetto DEDALOS SAT  è stato quello di integrare dati GALILEO e GNSS (attraverso un approccio multi-costellazione) in modo da migliorare l'affidabilità del servizio quando degli ostacoli visivi, dovuti alla presenza di montagne o costruzioni, possono indebolire la precisione del solo GPS.

Tabella tecnica GNSS DEDALOS
Ricevente Ublox M8T_GPS+GALILEO
Antenna MOBI MBGPS GNS 30-001 frequency range 1575.42±10 MHZ, Gain 30±3 dBi. Optional (GPS+GLONASS): MOBI MBGPS GNS 30-001 frequency range 1590±20 MHZ, Gain 30±3 dBi o equivalente
Connettori Antenna: 2XSMA female, 3.3 V (Opzioni differenti su richiesta)

Spaceexe prevede ulteriori sviluppi per DEDALOS. L'indagine svolta a causa della recente tragedia del crollo del Ponte Morandi a Genova, che ha causato la morte di 43 persone e l'evacuazione per ragioni di sicurezza di 500 persone, ha mostrato come i rapporti ed i dati raccolti possono essere manomessi. Dati elettronici possono essere facilmente soggetti a manomissione o ad altre azioni criminali e dannose. La manomissione dei dati può avvenire a diversi livelli: dalla generazione dei dati,  alla loro archiviazione e alla comunicazione.

Al fine di rispondere al bisogno di un sistema di monitoraggio delle infrastrutture critiche che sia immune dalla manomissione dei dati, Spaceexe ha avviato un progetto, chiamato ASSURE, per integrare DEDALOS con la tecnologia Blockchain. Questo costituisce una novità assoluta nei sistemi di monitoraggio delle infrastrutture critiche.

Il progetto ASSURE è stato finanziato da ESA e sarà sviluppato in collaborazione con SIPAL e KYDEA.

Informazioni sull'acquisto